Rodrigo Rosa

Mono’s Social Anomally

DATA DI PRODUZIONE: 2017
DURATA: 1min 40sec

La funzione sociale della tv è quella di parlare con gli esseri umani attraverso degli show via cavo. Mono è una tv speciale che non può parlare con gli esseri umani

L’artista esamina il mezzo televisivo visto come una sorta di parco giochi visivo, indagando quello che succede quando un oggetto elettronico di comunicazione, come una vecchia TV, progettata allo scopo di comunicare con gli esseri umani attraverso immagini prodotte da loro stessi, smette di produrre immagini e produce solo qualcosa di statico.

L’artista ha lavorato prima sul suono trovando poi un’apposita immagine per creare una sincronizzazione tra l’immagine e l’audio. Il suono ricorda molto i rumori prodotti dalle apparecchiature elettroniche, soprattutto quelli di telefoni e vecchi televisori. Le immagini ricordano invece le interferenze nelle transizioni tra i video e le animazioni, un qualcosa che è associato a questo tipo di dispositivi, specialmente se questi ultimi sono vecchi e utilizzati da troppo tempo.

Rodrigo Ryuuzaki

RODRIGO ROSA

(Portogallo, 1997)

Rodrigo Rosa è un artista contemporaneo emergente e un graphic designer autodidatta. Ha iniziato la sua carriera artistica nel 2015 e, al tempo stesso, ha iniziato un percorso di studi in Arti Visive. Attualmente vive e studia a Faro sotto l’influenza di importanti artisti portoghesi come Rui Sanches, Pedro Cabral Santo e Alexandre Barata – alias Xana.

Website