Manasak Khlongchainan

Anatta

DATA DI PRODUZIONE: 2014
DURATA: 4min 16sec

Dopo la presa del potere risalente al 22 maggio 2014, le autorità militari thailandesi hanno imprigionato i leader dell’opposizione, stabilendo un coprifuoco e chiudendo centinaia di siti web. Hanno anche represso severamente il pensiero di accademici e giornalisti. L’artista cerca quindi di riflettere sul mito della sua città natale, nella Thailandia nordorientale, trattando il tema del fantasma e dell’anima. Le anime non possono scappare dai loro luoghi e dalla loro memoria: per questo si bloccano per sempre nelle loro stanze.

Manasak Khlongchainan

MANASAK KHLONGCHAINAN

(Thailandia, 1985)

Manasak Khlongchainan ha conseguito una laurea in Comunicazione di massa e Film alla Bangkok University. Dopo aver lasciato l’università, si è stabilito in Cina per un anno, lavorando come insegnante di tailandese. Dopo essere tornato in Tailandia, ha iniziato a lavorare per programmi televisivi e ha iniziato produrre cortometraggi e video.